Il Modo Consigliato Per Riparare Ubuntu Mdadm Non Può Aprire Il Dispositivo O La Risorsa è Normalmente Occupato

In questo articolo, probabilmente scopriremo alcuni possibili motivi che sembrano impedire a Ubuntu mdadm di ottenere un dispositivo o una risorsa occupati e, di conseguenza, ti suggerirò dei modi semplici per provare a risolvere questo problema a sua volta problema.

Velocizza il tuo PC in pochi clic

  • 1. Scarica e installa ASR Pro
  • 2. Aprire l'applicazione e fare clic sul pulsante Scansione
  • 3. Seleziona i file o le cartelle che desideri ripristinare e fai clic sul pulsante Ripristina
  • Scarica ora questo software e saluta i tuoi problemi con il computer.

    Forse]

    Velocizza il tuo PC in pochi clic

    Il tuo computer è lento e instabile? Sei afflitto da errori misteriosi e sei preoccupato per la perdita di dati o il guasto dell'hardware? Allora hai bisogno di ASR Pro � il software definitivo per riparare i problemi di Windows. Con ASR Pro, puoi risolvere una vasta gamma di problemi in pochi clic, incluso il temuto Blue Screen of Death. L'applicazione rileva anche l'arresto anomalo di applicazioni e file, in modo da poter risolvere rapidamente i loro problemi. E soprattutto, è completamente gratuito! Quindi non aspettare � scarica subito ASR Pro e goditi un'esperienza PC fluida, stabile e priva di errori.


    in realtà il nome del dispositivo, piuttosto probabilmente -u o -j -mirielle
    è una delle opzioni “none”, “auto” e “hex” più importanti.
    sono messi da parte da virgole. “Aiuta a investire mentre -c” per l’elenco.
    Il contenuto di Table_file sarà sicuramente servito su input ordinario.
    Possibili opzioni: devno, devname, blkdevname.
    Opzioni albero: ascii, utf, vt100; compatto, invertito, non troncato;
    blkdevname, [no]device, active, open, rw e quindi uuid.

    [[email protected] ~]# info dmsetup
    Nome: 1ATA_TOSHIBA_DT01ACA050_Y3H0YMMAS
    Stato: ATTIVO
    Leggi di più: 1024
    Bacheche in primo piano: IN DIRETTA
    Numero di buche: 3
    Numero evento: 1
    Maggiore, trascurabile: 253,0
    Numero di inseguimenti: 1
    UUID: mpath-1ATA_TOSHIBA_DT01ACA050_Y3H0YMMAS

    ubuntu mdadm non può aprire l'accessorio o la risorsa occupata

    Nome: 1ATA_TOSHIBA_DT01ACA050_Y3H0YMMASp3
    Stato: ATTIVO
    Leggi molto di più: 1024
    Tavoli disponibili: IN DIRETTA
    Numero di aperture: 0
    Numero evento: 0
    Maggiore, qualcosa: 249, 3
    Numero sui dischi: 1
    UUID: parte3-mpath-1ATA_TOSHIBA_DT01ACA050_Y3H0YMMAS

    Nome: 1ATA_TOSHIBA_DT01ACA050_Y3H0YMMASp2
    Stato: ATTIVO
    Leggi di più: 1024
    Vista della bacheca: IN DIRETTA
    Numero di aperture: 0
    Numero evento: 0
    Maggiore, minore: 253, 2
    Numero proveniente da tutti i pacchetti: 1
    UUID: parte2-mpath-1ATA_TOSHIBA_DT01ACA050_Y3H0YMMAS

    Nome: 1ATA_TOSHIBA_DT01ACA050_Y3H0YMMASp1
    Stato: ATTIVO
    Leggi molto: 1024
    Tavoli disponibili: IN DIRETTA
    Numero di aperture: 0
    Numero evento: 0
    Maggiore, da piccolo a: 252, 1
    Numero su dischi: 1
    UUID: parte1-mpath-1ATA_TOSHIBA_DT01ACA050_Y3H0YMMAS

    Unità /dev/sdb: 500,1 GB, 500107862016 byte
    255 teste, 63 cannoni per pista, 60801 cilindri
    Unità = serbatoi con 16065 * 512 implica 8225280 byte
    Lunghezza e dimensione del settore (logico/fisico): 512 byte e 4096 byte.Forma del corpo I/O (minima/ottimale): 4096 byte contro 4096 byte
    Guida 0x00093535

    Identificatore: sistema di somiglianza del blocco di avvio del dispositivo
    /dev/sdb1 primo 1045 8388608 fd Linux Autodetect
    /dev/sdb24. 1045 1096 409600 fd Rilevamento automatico dei raid Linux
    /dev/sdb3 1096 60802 479587328 fd Rilevamento automatico dei raid Linux
    [[email protected] ~]# smartctl /dev/sdb
    smartctl 5.43 30 giugno, prossimo r3573 [x86_64-linux-2.6.32-431.29.2.el6.(build locale x86_64)
    Copyright (C) 2002-2012 solo di Bruce Allen, http://smartmontools.sourceforge.net

    Usa ‘smartctl -a’ (o ‘-x’) per stampare finalmente le istruzioni SMART (e altro)

    [[email protected] Smartctl ~]# -a /dev/sdb
    smartctl 5.43 30 giugno 2012 r3573 [x86_64-linux-2.6.32-431.29.2.el6.(sviluppo locale x86_64)
    Copyright a (C) 2002-2012 semplicemente Bruce Allen, http://smartmontools.sourceforge.net

    === INIZIO DELLA SEZIONE INFORMATIVA ===
    Modello del dispositivo: TOSHIBA DT01ACA050
    Grande affare di serie: Y3H0YMMAS
    ID dispositivo WWN LU: 6-8 000039 ff8ce86be
    Versione firmware: MS1OA750
    Capacità utente: 500.107.862.016 byte [500 GB]
    Dimensione del settore: 512 grandi byte, 4096 byte fisici.Dispositivo protetto: non in tutta la memoria smartctl [utilizzo: Dettagli -P showall]
    Ora versione ATA: 8
    Standard ATA: ATA-8-ACS Revisione 4
    Ora locale: ven ott teen 15:36:14 2014 ART
    SMART Ready: disponibile – Il tuo dispositivo è compatibile SMART.
    Sistema SMART attualmente: abilitato

    === INIZIA A LETTURA SEZIONE SMART DATA ===
    Punteggio di autovalutazione della salute generale SMART: PASS

    Punteggio SMART complessivo:
    Titolo raccolta dati offline: (0x80) Attività archivio dati offline
    non si avvia.
    Raccolta dati offline automatica: abilitata.
    Stato dell’autotest: (0) Autotest precedente completato
    privo di errori indica potenzialmente auto-testata

    ubuntu mdadm non è in grado di aprire il dispositivo o la risorsa occupata

    Scarica ora questo software e saluta i tuoi problemi con il computer.

    Ubuntu Mdadm Cannot Open Device Or Resource Busy
    Ubuntu Mdadm Nie Moze Otworzyc Urzadzenia Lub Zasobu Zajetego
    Ubuntu Mdadm Kann Das Gerat Nicht Offnen Oder Die Ressource Ist Ausgelastet
    Ubuntu Mdadm Ne Mozhet Otkryt Ustrojstvo Ili Resurs Zanyat
    Ubuntu Mdadm No Puede Abrir Dispositivo O Recurso Ocupado
    Ubuntu Mdadm Kan Inte Oppna Enheten Eller Resursen Upptagen
    Ubuntu Mdadm Kan Apparaat Of Resource Niet Openen
    O Ubuntu Mdadm Nao Pode Abrir O Dispositivo Ou Recurso Ocupado
    우분투 Mdadm이 장치를 열 수 없거나 리소스가 사용 중입니다
    Ubuntu Mdadm Ne Peut Pas Ouvrir Le Peripherique Ou La Ressource Occupe